domenica 30 giugno 2013

Novità KIKO summer 2013

Lo sapete: io adoro la Kiko per la varietà di prodotti e il rapporto qualità/prezzo che per me rimane sempre ottimo. 
Purtroppo adesso però sono in un periodo in cui devo risparmiare fino all'ultimo centesimo dato che le vacanze sono alle porte. Non avendo prodotti nuovi da recensire, vi volevo proporre le novità Kiko che ho visto nei negozi e sul sito. 
Come sempre le novità sono tante ma soprattutto diverse. Siete pronte? 

Active Mascara 

Si tratta di due mascara innovativi che uniscono l'utile al dilettevole, cioè oltre ad essere dei normali mascara neri, contengono dei principi che, se utilizzati ogni giorni, permettono di allungare o di volumizzare le ciglia. Quello di destra, color oro, si chiama volumeyes + ed aumenta il diametro delle ciglia, mentre quello di sinistra, color argento, si chiama longeyes + e rende le ciglia più lunghe. Sarà vero? Lo proverò! 

Skin Professionals 

Si tratta di una serie di trattamenti per il viso per le varie stagioni dell'anno, per le occasioni d'uso e i momenti della giornata. 
Vi sono tre sieri:
- Perfect Morning: da usare la mattina per tonificare la pelle
- Perfect Picture: prima di fare una foto 
- Perfect Date: nelle occasioni speciali per un incarnato perfetto 
                                                                           


Poi c'è un siero concentrato di vitamina C ed una maschera illuminante ed energizzante. I prezzi? 13,90 euro per i tre sieri, 2,90 per la maschera e 7,90 per il siero concentrato. 

Kiss Balm 

Questa è una linea di balsami per le labbra in edizione limitata con SPF 15 (perfetti per l'estate quindi!). La cosa particolare? Il colore ed il profumo, ce n'è per tutti i gusti! Come potete vedere dalla foto infatti sono 7 colori diversi a cui corrispondono anche 7 profumi diversi (cocco, albicocca, tutti frutti, ciliegia, lampone, mora e fragola). Promettono un'idratazione profonda per labbra morbide. 

Sun Protection Factor 

Questa è una linea di prodotti da utilizzare prima e dopo l'esposizione al sole (quanto vorrei avere il tempo di prendere un po' di sole! E invece no, solo libri per ora ;( ). Si tratta di formule specifiche per viso e corpo che proteggono dai raggi UVA/UVB e IR-INFRAROSSI. I prodotti nello specifico sono: salviette rinfrescanti, balsamo SPF 6, olio secco SPF 6, crema solare con SPF 10, 15 20, 30 o 50, crema sola specifica viso con SPF 15, spray protettivo SPF 20, gloss labbra con SPF 20, stick SPF 50, crema doposole, balsamo speciale scottature, stick speciale scottature. Tutti questi prodotti sono in offerta al momento! 

Hair Care Sun Treatment 


Trattamento per capelli protetti da sole, vento e acqua. I prodotti nello specifico sono: olio secco protettivo SPF 6, shampoo riparatore doposole, balsamo doposole, siero riparatore. Anche tutti questi prodotti sono scontati del 30% in questo periodo. 

Scented Technology 

Linea di prodotti per il corpo in edizione limitata. Si tratta di quattro trattamento che rispondo a quattro bisogni specifici: mousse per gambe affaticate, crema per restituire tono e compattezza alla pelle, spray per combattere gli inestetismi della cellulite e scrub per restituire luminosità alla pelle. 

C'è qualcosa che vi ispira? Aspetto i vostri commenti! 
Baci, 
Silvia 




sabato 29 giugno 2013

Gelateria Romana: che bontà!

Ieri sera, facendo un giretto per il centro di Varese, ho subito notato questa nuova gelateria con uno stile tutto particolare sia per l'arredamento sia per i gusti proposti e allora, incuriosita, ho deciso di prendere un bel cono due gusti. La gelateria in questione si chiama Gelateria Romana ed è una catena che ha aperto diverse gelaterie in franchising sia in Italia sia all'estero. Non l'avevo mai vista, ma il gelato mi è piaciuto un sacco! 
Il primo pensiero è stato: "costerà un sacco!" e invece un cono due gusti costa 2 euro, nella media direi. 


Leggendo il sito ho scoperto che questa gelateria è nata nel 1947 nel centro storico di Rimini e ha preso il nome dalla figlia del fondatore. Pochi anni dopo il capostipite della famiglia Vito Zucchi ha rilevato l'attività e ideato i 60 gusti di gelato che ancora oggi possiamo gustare. Sono tutti gusti particolari scritti su tante lavagnette nere. Io ho preso ricotta e fichi caramellati (che la commessa mi ha direttamente preso fresca in laboratorio) e bacio di dama, mmmmhhh!! :)

Gelateria Romana Varese
Ah, dimenticavo! Sul fondo del cono mettono anche del cioccolato (gianduia o bianco) fuso, altra bontà! 
Ecco le città italiane in cui potete trovare la gelateria romana:
Roma - Alba- Bergamo - Varese - Verona - Alessandria - Saluzzo - Rimini (3) - Salò - Lodi - Desenzano - Padova - Torino (3) - Pinerolo - Brescia - Cattolica - Fossombrone - Piacenza - Villa Verucchio - Fermigiano - Jesi - Pesaro - Miramare - Urbino - Novafeltria - Senigallia - Viserba - Madrid (4) - Dubai - Pechino (3) - Tenerife - San Marino - Bucarest

Vi è venuta voglia di un bel gelato? 
Baci, 
Silvia 




venerdì 28 giugno 2013

Due letture interessanti!

Buon pomeriggio a tutte belle, 
oggi scrivo un post molto culturale. Tra i libri che ho dovuto leggere per vari esami di questa sessione, ce ne sono due che ho trovato piuttosto interessanti e voglio consigliarvi. Ovviamente non sono romanzi o libri divertenti (sarebbe troppo bello!!), ma vi assicuro che non sono neanche troppo impegnativi e pesanti. 
Passiamo alle presentazioni:

La Cina moderna 

Titolo: La Cina moderna 
Autore: Rana Mitter 
Editore: Mondadori 
Prezzo: 18 euro 
Pagine: 165


Giudizio personale
Questo libro parte da una domanda: la Cina attuale è moderna? L'autore (che è un docente dell'Università diOxford) cerca di dare una risposta analizzando vari profili della Cina. Prima di tutto racconta la storia della Cina del 1900 che forse non tutti conosciamo ma è molto complessa e non molto felice, poi analizza la società, l'economia e la cultura dell'ultimo secolo per comprendere quanto la Cina dei giorni nostri sia confuciana e quanto invece moderna. Ho letto questo libro per il corso di storia contemporanea e l'ho trovato interessante perchè personalmente sapevo davvero poco della Cina (a parte il fatto che il lavoro costa poco e che producono giocattoli) e questo mi ha permesso di capire qualcosa in più su questo paese che ormai ha un ruolo fondamentale nell'economia mondiale ma anche una storia davvero affascinante. Detto questo, non mi resta che visitarla!! 

L'industrializzazione della cultura italiana 

Titolo: L'industrializzazione della cultura italiana (1880-2000)
Autore: David Forgacs
Editore: Il Mulino 
Prezzo: 20,66 euro 
Pagine: 326 


Giudizio personale:
Ho letto questo libro per il corso di storia economica della cultura e l'ho subito selezionato tra gli altri a scelta, perché parla dell'Italia e del 1900, due cose che amo. Adoro la parte di storia più recente, quella dell'ultimo secolo (non a caso prima ho citato il corso di storia contemporanea). Questo libro è davvero molto interessante perché analizza lo sviluppo della cultura italiana a partire dagli ultimi anni del 1800 fino ai giorni nostri. I vari capitoli fanno riferimento ai diversi periodi storici come il decollo di inizio '900, il fascismo o gli anni '80 e per ogni periodo vengono analizzati separatamente l'editori libraria, quella giornalistica, il teatro, il cinema e la radio per avere una visione complessa di tutte le forme di cultura da quelle popolari a quelle d'elite. Ammetto di non averlo letto tutto, perchè il mio prof richiede solo alcuni capitoli, ma ve lo consiglio perchè parla di una parte di storia del nostro paese di cui non si parla quasi mai, come la storia del cinema o delle più importanti case editrici. E' molto leggero anche questo, scritto con un linguaggio davvero semplice e la divisione in capitoli e ambiti culturali facilita la lettura. Consigliato a tutti! 

Ed ora siete curiosi di leggere questi libri? Lasciate un commento, 
un bacio 

Silvia 




giovedì 27 giugno 2013

CALENDULA E CAMOMILLA PARTY

Buona sera, 
ho scoperto il party organizzato da Ylenia di Calendula e Camomilla, un blog davvero carino e interessante e ho subito deciso di partecipare. Adoro queste iniziative simpatiche!
Un party è un'iniziativa che permette ad ogni blog di farsi conoscere e di conoscerne altri. 
Ecco l'immagine dell'iniziativa


Vi lascio il link se volete partecipare anche voi: 

Adesso vado a conoscere un po' di blog anche io, buona serata!

Silvia 

Prodotti finiti giugno 2013

Buon giorno a tutte! Finalmente una giornata di pausa dallo studio dopo l'esame di ieri e quindi un po' di tempo da dedicare al blog. Questo è un post a cui ho pensato qualche giorno fa ed è la prima volta che scrivo un post sui prodotti finiti, ma in questo periodo mi sono accorta di averne finiti davvero tanti. Purtroppo non ho foto da mostrarvi, ma vi metto altre immagini. 

Crema mani Neutrogena


E' un prodotto fantastico! Non c'è molto da dire: non unge, si assorbe velocemente e idrata bene le mani. Consigliata!! :) 
Voto: 9,5 

Burrocacao Neutrogena 


Premessa: ho SEMPRE le labbra screpolate, anche adesso che è estate! E' una cosa odiosa perchè tendo a mangiarmi tutte le pellicine e mi bruciano. Questo burrocacao è davvero ottimo, il migliore tra tutti quelli che ho provato perchè idrata davvero le labbra. Lo metto spesso prima di andare a letto alla sera o quando sono in casa per avere delle labbra a posto quando esco e poter mettere tutti i rossetti che voglio!! 
Voto: 9,5!

Matitone Lucidalabbra Kiko (ed. limitata)



Non avevo questo colore, ma quello nude diciamo. E' stato un regalo di compleanno dell'anno scorso e l'ho usato soprattutto questo inverno. Mi è piaciuto un sacco, perchè è molto idratante e, visto il problema delle labbra screpolate, mi permetteva di uscire di casa con il gloss anche se le labbra non erano perfette. Poi essendo un colore naturale, lo mettevo tutti i giorni indipendentemente da come mi vestivo e anche per andare a lezione in università. Ho comprato anche il fucsia e lo sto usando molto adesso che è estate. Mi spiace che erano solo di un'edizione limitata, ma spero che lo facciano di nuovo. L'unica pecca è che non è particolarmente a lunga durata, quindi lo consiglio non per le occasioni speciali. 
Voto finale: 8

Shampoo "Sciolti e fluenti" Sunsilk 


Siccome mi era piaciuto lo shampoo della Sunsilk anticaduta, perciò ho voluto provare anche questo che prometteva di lasciare i capelli più puliti più a lungo. Non sono nè entusiasta, nè delusa da questo shampoo. Diciamo che pulisce bene i capelli ma non lo trovo nè migliore nè peggiore di tanti altri. Adesso sono alla ricerca di uno shampoo purificante perchè la mia cute è tendenzialmente grassa e adesso che ho i capelli corti devo tenerli il più puliti possibile (non posso più usare il metodo "coda quando sono sporchi"). Se conoscete uno shampoo a buon mercato che pulisca a fondo la cute, fatemi sapere!! 

Voi avete provato questi prodotti? Cosa ne pensate? 
Spero che il post vi sia stato utile ragazze, 

Silvia 








domenica 23 giugno 2013

Outfit da maturità

Care maturande, buona sera! Immagino l'ansia/stanchezza/pazzia di questo momento in cui avrete circa 10 materie aperte e di cui DOVRESTE sapere tutto il programma; immagino il toto-materia (anzi, non scherziamo che le materie più o meno le saprete già tutti!) e soprattutto il toto-domanda. Io mi rivolgo a voi in questa serata non tranquilla, per parlarvi di una cosa MOLTO importante all'orale di maturità: l'abbigliamento! Quindi: staccate la testa dai libri e leggete un attimo qui. Sembra una cavolata, ma penso che ad un esame specialmente se orale, l'abbigliamento e la presentazione siano molto importanti. Ovviamente i professori vi dovranno valutare per le vostre conoscenze, ma è inevitabile che siano influenzati anche da come vi presentate. Perciò vi voglio presentare due outfit, il primo è quello che ho indossato io all'orale l'anno scorso (e siccome ha portato fortuna, l'ho rimesso anche ad un esame la scorsa settimana) e un altro è molto simile ma con colori diversi. 

Partiamo da un presupposto: non siamo ad una sfilata di moda, ma neanche all'oratorio estivo.
Perciò: non dobbiamo esser super eleganti ma neanche in tuta, serve una via di mezzo seria ma semplice e naturale. 
Penso che la cosa più importanti sia l'essere naturale, evitare cose troppo vistose o appariscenti o daremo l'impressione di voler far colpo con l'abbigliamento e non con le conoscenze. 
Ok, ora passiamo al primo outfit. 




 Le foto forse non rendono al massimo, ma è un outfit che mi piace un sacco! Camicia bianca di Zara a maniche corte, non troppo scollata e non troppo stretta sulla pancia; pantaloni verde acqua Zara vita non bassa e molto stretti e ballerine bianche e nere di vernice con cinturino (unica pecca: fiacche!). Come vedete non è nulla di speciale, penso che sia importante la naturalezza. 
Passiamo ora al secondo:



 Come vedete, sono molto simili. Anche qui ho pensato ad una camicia a maniche corte ma questa volta a righe bianche e marroni (Promod), pantaloni rosa stretti ma comodi (Bershka) e ballerine in pelle marroni (Chanel). 

Per il resto ecco la mia idea:
Capelli: coda (se li avete lunghi) oppure sciolti ma in ordine (se li avete corti)
Make up: semplice, semplicissimo. Direi fondotinta/bb/crema colorata + correttore + blush + mascara + gloss trasparente o burrocacao
Gioielli: semplicissimi e poco vistosi (orecchini non pendenti, orologio, al massimo una catenina o un anello)
Unghie: corte con smalto trasparente o senza

Come vedete, penso che la cosa migliore sia essere SEMPLICI ma in ordine e serie. 
Detto questo, auguro a tutte voi care maturande un grandissimo in bocca al lupo e fatemi sapere come vi vestirete! 
Un bacio, 
Silvia




venerdì 21 giugno 2013

L'INSALATONA a modo mio!

Ecco il secondo post della nuova rubrica dedicata alla cucina. Questa volta non è una vera e propria ricetta (anche perchè davvero penso che sia la cosa da preparare più semplice al mondo!) ma è più che altro una proposta. Si tratta della classica insalatona, tipico piatto estivo. Oggi volevo proporvi la mia versione, quella che faccio spesso soprattutto a pranzo quando voglio qualcosa di fresco, leggero ma allo stesso nutriente e salutare! 
Ecco gli ingredienti che uso io:
- Insalata (verde, sempre!)
- Pomodori 
- Olive verdi
- Cipolline
- Tonno in scatola 
- Uovo sodo
- Mozzarella
- Olio, sale e pepe

Come vedete è una ricetta molto semplice, con ingredienti che trovo sempre in casa e l'unica cosa da cuocere è l'uovo sodo ma è talmente veloce che mentre preparo il resto lui è già pronto (per chi non lo sapesse, basta metterlo in acqua bollente per 10 min!). E' un ottimo mix perchè combino gli ingredienti salutari come insalata e pomodori con ingredienti più nutrienti come mozzarella, tonno e uova sode così sono sicura che mi sazi. 
Et voilà la mia insalatona prontissima: 


E voi invece come fate l'insalatona? Voglio qualche consiglio per cambiarla un po'! 
Un bacione :)

RICETTA: Riso freddo con tonno e limone

Buon giorno a tutte! 
Ho deciso di inaugurare una nuova rubrica dedicata alla cucina! Mi piace cucinare e amo i piatti estivi perché in genere sono molto semplici e veloci da preparare ma non per questo meno buoni di quelli invernali. Vorrei quindi proporvi alcune ricette davvero semplici che magari molte di voi già conoscono, ma che possono essere uno spunto per chi come me, essendo sempre a casa in questi giorni, vuole qualcosa di diverso da mangiare e soprattutto fresco! Oggi vi propongo una variante della classica insalata di riso, infatti si tratta sempre di un piatto di riso che va servito freddo ma i due protagonisti sono il tonno e il limone. Ecco gli ingredienti: 
- Riso
- Tonno in scatola 
- Limone
- Prezzemolo
- Olio, sale e pepe

Come vedete, gli ingredienti sono semplici e pochi. La ricetta è davvero banale:
- Far bollire il riso in acqua salata
- Preparare una ciotola con del tonno, un po' di prezzemolo e spremere il limone
- Mettere il riso freddo nella ciotola con gli altri ingredienti
- Aggiungere olio e/o pepe a piacere
- Mescolare il tutto e servire

Come vedete è davvero semplicissimo, veloce e si conserva in frigorifero! Non ho messo le quantità perché dipende molto dal vostro gusto soprattutto per il limone che ha un gusto più forte. 
Questo era il mio piatto:


Spero che la ricetta vi piaccia, se la fate ditemi cosa ne pensate! Un bacione :)

martedì 18 giugno 2013

Premio dell'amicizia Blogger

Qualche minuto fa, quasi al termine di un'infinita giornata sui libri, ricevo un messaggio: "c'è un premio per te sul mio blog!" Fantastico, un ottimo motivo per chiudere libri e appunti e correre ad accendere il pc. Siamo al terzo premio che ricevo, questa volta si tratta del Premio dell'amicizia Blogger che ho ricevuto da Elena de "Il tè delle nove" che ringrazio moltissimo. Amo molto il suo blog sia per quello che scrive, sia per lo stile quindi consiglio a tutti una visita! 


Mi piace un sacco l'immagine di questo premio, sia per il cuore che per il rosa quindi sono doppiamente contenta di averlo ricevuto. Cosa devo fare ora? La regola dice che devo raccontare 7 cose su di me e poi premiare 15 blog. Ok, una cosa alla volta! Partiamo dalle sette cose su di me:
1. Da piccola avevo un'amica immaginaria che si chiamava Bea a cui raccontavo tutto e la mania di parlare da sola non è finita neanche ora che ho 20 anni
2. Adoro le giraffe, mi sembrano tremendamente slanciate ed eleganti!
3. Mi lamento molto spesso, quasi per ogni cosa giusto per essere consolata
4. Quando avevo due anni, mi sono chiusa in casa a chiave. Mia mamma e mia nonna erano sul pianerottolo e hanno dovuto chiamare i pompieri per aprire!
5. Adoro guardare la gente e criticare anche i minimi particolari
6. Odio le donne che mettono le canottiere senza spalline e sotto il reggiseno con le spalline, un O R R O R E
7. Mi faccio influenzare molto dal giudizio degli altri, sono molto insicura su diverse cose

Spero di non essere stata noiosa, adesso premio i blog! 
Sunny Makeup, tantissime recensioni su ogni cosa
Polveredistelle Make Up, recensioni e presentazioni utilissime
Tra il filosofico e il cosmetico, si parla di tutto: molto carino!
Online Fashion Gastro Blog : molto interessante

Ancora una volta non premio 15 blog come è previsto, ma preferisco dare pochi premi e sinceri. Ora ragazze tocca a voi raccontare di voi e passare il premio. Spero via abbia fatto piacere! 

Un bacio a tutte, 

Silvia


lunedì 17 giugno 2013

REVIEW: Water Eyeshadow Kiko

Dopo una calda giornata di studio, finalmente faccio questa review che avevo in mente da qualche giorno. Si tratta, come avrete letto dal titolo, dell'ombretto della Kiko dal nome Water Eyeshadow. Si tratta di una collezione di ben 30 colori che ormai da qualche mese sono diventati prodotti fissi di Kiko (prima erano stati presentati in un'edizione limitata) al prezzo di 8,90. Mi avevano colpito subito perchè sono brillantinati e dai colori molto vivaci, ma ho aspettato un'offerta per acquistarli e ne ho approfittato la scorsa settimana quando ho visto che erano in offerta a soli 5,90 euro! Ho acquistato il numero 212, smeraldo perchè per l'estate mi piacciono i colori accesi. Ecco la confezione: 



Come potete vedere è un colore particolare perchè è una via di mezzo tra un azzurro e un verde smeraldo, mi è piaciuto subito! Ho approfittato anche dell'offerta sui pennelli e a soli 4,90 ho comprato il numero 202 per la base occhi e l'ho usato per applicare questo ombretto. Ecco la foto del pennello:



Ora arriva la parte più interessante: la mia opinione del prodotto! L'ombretto mi è piaciuto subito un sacco, mi piacciono i colori intensi, accesi e brillantinati. Il colore era vivo, bellissimo! Non ho usato primer, ma è durato perfettamente per tutta la sera! Altra caratteristica positiva di questo ombretto è che si può usare sia asciutto sia bagnato. Io ovviamente l'ho applicato con il pennello bagnato per un effetto super e sono stata super soddisfatta! Immagino che sarà bellissimo con la pelle abbronzata quando, tra mooolto tempo, riuscirò a prendere un po' di sole! Ecco gli swatches dell'ombretto asciutto (sinistra) e bagnato (destra):


Come potete vedere, con il pennello bagnato il colore risulta più scuro e più intenso.
Siccome il colore è una via di mezzo tra l'azzurro e il verde, penso che si abbini molto bene sia con una matita blu (sinistra) sia con una verde scura (destra) oppure sfumato con ombretti degli stessi colori. Ecco gli effetti: 



I colori disponibili sono veramente tanti e ci sono anche tante tinte più neutre sui toni del marrone o del tortora per look più portabili, quindi penso che si adatti ad ogni situazione. 
Cosa ve ne pare? Lasciate un commento!

Silvia 





lunedì 10 giugno 2013

Una catena per farci conoscere!

Buon giorno a tutte per la seconda volta oggi. 
Con questo post voglio dare il via ad una specie di catena (come quelle che ricevevamo spesso via sms) tra noi blogger per conoscerci meglio. Ho pensato a questa piccola iniziativa, perché spesso vedo molti blog carini ma con pochi lettori fissi o poche visualizzazioni, a volte perché sono appena stati aperti e altre volte perché non si trovano facilmente sui motori di ricerca e così via. Ho pensato così ad una specie di catena con cui, ogni blogger che la riceve, può raccontare qualcosa di sé e poi passarla ad altre blogger che segue. 

Ecco le semplici regole a cui ho pensato:
1. Scrivere un post parlando brevemente di questa iniziativa e nominando chi ha passato la catena
2. Rispondere alle dieci domande che vi sono state poste
3. Aggiungere delle fotografie o delle immagini che vi rappresentano dando una breve spiegazione
4. Passare la catena ad altri tre blog, menzionandoli nel post (con un link, così chiunque legge il post li può trovare subito) e indicando perché secondo voi meritano una visita. I blog a cui passate la catena non dovranno avere più di 1000 followers, perchè lo scopo è quello di rendere più "famosi" dei blog ancora poco conosciuti. 
5. Informate le blogger di avergli passato la catena con un commento all'ultimo post del loro blog
6. Se avete una pagina di fb collegata al vostro blog, mettete il link del post in uno stato così da aumentare la visibilità del post e dei blog a cui passate la catena 

In questo modo ognuno nel post può parlare di sè rispondendo alle domande e può inserire qualche fotografia o immagine che la ritragga o la rappresenti per farsi conoscere. 

Spero che l'iniziativa vi piaccia ragazze! Ovviamente se una di voi riceve la catena ma non è interessata, può benissimo non passarla :) 
Ecco le dieci domande a cui dovranno rispondere tutte le ragazze:
1. Fai una brevissima descrizione di te
2. Perchè hai deciso di aprire un blog?
3. A chi è destinato il tuo blog?
4. Di cosa parli nel tuo blog?
5. Indica i tre post migliori del tuo blog da consigliare a chi ti visita per la prima volta
6. Quali sono le tue passioni?
7. Una citazione o un motto che ti rappresenti?
8. La tua vacanza ideale?
9. Progetti per il futuro?
10. Cosa chiederesti alle tue lettrici?

Ed ora ecco i tre blog a cui io passo la catena:
Il tè delle nove: scrive cose molto interessanti su make up e non solo con uno stile unico!
Online - fashion gastro blog: tante idee interessanti e iniziative carine!
Tra il filosofico e il cosmetico: come dice il titolo, si parla un po' di tutto

Ecco qua il tutto, spero che l'iniziativa vi piaccia e serva un po' a tutte noi per mettere in mostra il meglio di noi e farci conoscere. 

Un bacio a tutte, torno sui libri! :(
Silvia 


TAG: 40 beauty questions

Buon giorno a tutte, gli esami sono vicinissimi ma un attimo per il blog me lo concedo sempre! Ieri sera stavo girovangando su Youtube alla ricerca di video di make up e ho scoperto l'esistenza di un video tag che deriva dalle americane e si chiama 40 beauty questions (cioè 40 domande sulla bellezza). Io ho deciso di trasformare questo tag in un post rispondendo a queste 40 domande. Eccole a voi!

1. Quante volte al giorno ti lavi il viso? Una volta al giorno, generalmente la sera, dopo essermi struccata con latte e tonico, lavo bene il viso con un gel detergente della Nivea. Alla mattina invece lavo semplicemente con molta acqua fresca e poi crema idratante. 
2. Che tipo di pelle hai? Nella zona T (naso e mento) è tendenzialmente grassa, infatti ho un po' di punti neri mentre sul resto del viso è piuttosto normale. 
3. Che prodotto usi per lavare la pelle? Un gel detergente e rinfrescante della Nivea con confezione azzurra.
4. Ti esfoli la pelle? Ammetto che sul viso non la esfolio molto spesso, mentre sul corpo faccio uno scrub almeno una volta a settimana sotto la doccia. 
5. Che marca usi per esfoliare? Sul viso uno scrub della Nivea, mentre sul corpo uso quello della Geomar di cui vi ho parlato un post qualche mese fa (ottimo!).
6. Che crema idratante usi? Cerco sempre di variare, per ora uso una idratante quotidiana della Clinians. 
7. Hai lentiggini? No
8. Usi crema contorno occhi? Non ancora, anche se sto cercando un prodotto valido per occhiaie
9. Hai pelle a tendenza acneica? Per fortuna no, solo qualche brufolo ogni tanto 
10. Usi pro-active? (E' un trattamento contro l'acne) no 
11. Che fondotinta usi? Non uso fondotinta, solo una crema colorata de L'Erbolario 
12. Che correttore usi? Uno in stick della Kiko (ma non è un super correttore, consigli migliori?)
13. Come hai scoperto il tuo sottotono di pelle? Guardando il colore delle vene, che sono verdi quindi il sottotono è caldo (se fossero state viola, il sottotono sarebbe stato freddo). 
14. Cosa pensi delle ciglia finte? Possono rendere lo sguardo molto sexy, ma non sono una cosa da tutti i giorni.
15. Lo sai che devi cambiare mascara ogni tre mesi? I know, ma ne alterno diversi ogni giorno quindi non serve cambiarli così spesso. 
16. Che marche di mascara usi? Per tutti i giorni, mi piace Essence Multiactive, mentre per trucchi importanti uso YSL o HR.
17. Sephora o Mac? Non ho mai acquistato niente da Mac, perciò Sephora. 
18. Hai la Mac pro card? No :(
19. Che strumenti usi quando ti trucchi? Una spugnetta per stendere la base, poi dei pennelli per gli ombretti, il blush in polvere o la terra. 
20. Base per ombretti? Non ho un prodotto specifico, metto solo un po' di correttore cremoso 
21. Primer viso? Ho usato qualche campioncino, ma non ho la necessità di usarlo regolarmente
22. Ombretto preferito? Il Water Eyeshadow della Kiko, brillantissimo! 
23. Matita o eyeliner liquido? Dipende dal look: matita colorata per un look da giorno naturale e eyeliner per un look da sera più sexy o aggressivo
24. Quanto spesso ti colpisci l'occhio con la matita? Per fortuna mai!
25. Cosa ne pensi dei pigmenti? Li adoro! Li uso spesso come ombretto e mi piacciono un sacco, perchè sono stra-brillanti e io adoro gli ombretti così!
26. Rossetto preferito? L'Oreal Color Riche by Vogue Talents (288 Intense Fuchsia - review)
27. Gloss preferito? L'Oreal Shine Caresse (200 - review)
28. Blush preferito? Non ne ho tantissimi, non ho una preferenza
29. Acquisti trucchi su ebay? No mai, preferisco vedere il prodotto di persona
30. Ti piacciono i drugstore di make up? Non ci sono mai stata, ma in generale se i prodotti sono di qualità va bene!
32. Sei mai andato a lezione di make up o ti piacerebbe? Non sono mai andata (ho imparato quasi tutto su Youtube) ma mi piacerebbe un sacco!
33. Sei maldestra nel mettere il trucco? A volte non sono particolarmente precisa, ma maldestra no dai!
34. Qual è il make up crime che odi? La cosa che odio di più è quando si truccano tanto sia gli occhi sia le labbra!
35. Colori vivi o neutri? Vivi, vivi, vivissimi! 
36. Quale star ha sempre un bel trucco? Non ho l'abitudine di osservare la star 
37. Se dovessi uscire con un solo elemento di make up, quale sarebbe? Mascara 
38. Esci senza trucco? Certo, se non devo fare nulla di particolare sì!
39. Pensi di essere bella senza trucco? Beh mi ritengo una ragazza nella media, mi accetto anche senza trucco e cerco comunque di migliorare il mio viso con vari prodotti anche senza truccarmi sempre.
40. Qual è la linea di trucchi migliore? Sicuramente ce ne saranno di migliori, ma io dico Kiko perché il rapporto qualità-prezzo è molto buono e conosco la linea abbastanza bene. 
41. Cosa pensi del trucco? Penso che sia un modo per sfogare la propria creatività, per sentirsi diversa ogni giorno e per adattare il viso alle varie situazioni che viviamo. Penso che il trucco serva per nascondere le imperfezioni ed essere più sicure di noi, ma la cosa importante è non considerarlo come una maschera e imparare ad accettarci anche senza colori sul viso. 

Spero che il tag vi sia piaciuto, un bacio! 

Silvia 


giovedì 6 giugno 2013

Cover per tutti i gusti!

Seconda pausa dallo studio, oggi proprio non ce la faccio! In realtà è che quando mi viene in mente qualcosa da scrivere sul blog, non riesco a concentrarmi sullo studio finché non l'ho scritto perciò eccomi qua per la seconda volta oggi! Questa volta l'argomento è nuovo e non solo femminile, perciò chiamate amici e fidanzati perché potrebbero essere interessati!
Come avrete dedotto dal titolo, trattiamo di cover per gli smartphone.
Qualche mese fa infatti il mio fidanzato, vagando per Ebay, ha trovato un rivenditore inglese che vende cover per tutti gli smartphone carinissime e a prezzi molto convenienti. Allora incuriosita sono andata a vedere anche io e con mio grande stupore mi sono resa conto che c'erano un sacco di cover anche per il mio vecchio Nokia E5 e ne ho comprata una con disegnata Time Square pagandola solo circa 5 euro. Quando ho preso il cellulare nuovo a Natale ovviamente sono andata subito alla ricerca di nuove cover per proteggerlo e ne ho trovate due di cui una in plastica rigida nera con disegnati dei baffi e una invece morbida bianca con dei fiori. Giusto per darvi un'idea del genere di cover, ecco alcune foto:

Case Htc Sensation XL - 5.82 euro

Case Nokia E5 - 5,82 euro

Case Nokia Lumia 800 - 5,82 euro

Case Sony Experia - 5,82 euro











































































Come vedete ci sono cover di vari tipi e molto fantasiose a prezzi davvero competitivi! Le spese di spedizione sono gratuite e il venditore, che si chiama ecell_accesorize, ha il feedback positivo al 99,1%. Io ho fatto diversi acquisti con questo venditore e mi sono sempre trovata bene, i prodotti sono arrivati entro qualche giorno (massimo una settimana) dalla data dell'ordine intatti e all'indirizzo segnato. 
Per riconoscere le cover di questo rivenditore, dovete cercare quelle che nell'immagine hanno la scritta blu sul bordo come le ultime tre che vi ho postato. Per le più incapaci (come me) vi dò le indicazioni per trovare il prodotto che volete:
- Digitare nella casella di ricerca "case modello cellulare) (es. "case nokia E5")
- Scorrere i risultati fino a trovare un'immagine come quelle che vi ho messo sopra e cliccare
- Sulla schermata dell'immagine, cliccare sulla destra sul nome del venditore (ecell-accesorize)
- Sulla pagina del rivenditore cliccare sulla sinistra su "oggetti in vendita" 
- Ora nella casella di ricerca in alto digitate nuovamente la stessa espressione che avete messo all'inizio e vi dovrebbero comparire tutte le cover di questo rivenditore per il vostro smartphone. 
N.B. Se alla prima ricerca non trovate un'immagine di questo rivenditore, digitate il nome di un altro cellulare (se mettete htc sensation xl di sicuro vi escono) e poi fate tutta la procedura e alla fine inserite il nome del vostro telefono. 

Conoscevate questo rivenditore e avete provato delle cover? Per qualunque altra info, lasciate pure un commento, un bacione!
Silvia 

REVIEW: smalti Sugar Mat Kiko

Mi sono concessa una pausa dallo studio matto e disperatissimo di questi giorni pre-esame per parlarvi dell'ultimo acquisto dello scorso weekend (oltre alle tinte di L'Oreal e Kiko, che ho già messo a confronto qui) e cioè lo smalto sugar mat di Kiko. So che ormai è in vendita da un po', ma io mi sono decisa a prenderlo solo ora per il prezzo speciale di 2,50 euro. 
I colori disponibili sono sedici di cui otto opachi e otto perlati. Io ho optato per un colore abbastanza soft: il numero 635 glicine. 
Non vi parlo della confezione, perché è uguale a quella di tutti gli altri smalti Kiko tranne che per l'impugnatura del pennellino che riproduce l'effetto zucchero dello smalto.  

Applicazione
Il pennellino è lo stesso di tutti gli altri smalti Kiko, quindi nè troppo sottile nè troppo largo. Sono riuscita a stendere bene il colore su tutte le unghie senza sbavare e l'effetto zucchero si è notato subito! Aspetto positivo dello smalto: asciugatura veloce! Ebbene sì, a differenza degli altri smalti Kiko che impiegano non poco tempo ad asciugare, questo è molto più veloce e soprattutto anche se per caso sfiorate qualcosa quando non è ancora perfettamente asciutto quasi non si nota grazie all'effetto particolare che già ha. 
Io ho voluto provare a mettere il top coat e l'effetto zucchero è rimasto, ma il mio consiglio è di metterne poco (e non uno a effetto gel) per evitare che vada a nascondere l'effetto particolare. 
Ecco il risultato dopo due passate di smalto e una di top coat: 




Durata
Come tutti gli smalti Kiko, ha una durata media che dipende molto anche dalla lunghezza delle unghie e dai lavori che si fanno. A me è rimasto perfetto per tre giorni e adesso, dopo cinque giorni è un po' rovinato ma penso che sia più che normale non essendo uno smalto semi permanente o effetto gel. 

Opinione
L'effetto mi piace molto, perchè è diverso dai classici smalti ma allo stesso tempo è una cosa assolutamente portabile e non troppo vistosa. Forse scegliendo un colore perlato, si otterrebbe un effetto un po' più scintillante e "da festa", ma con questa colorazione neutra e mat si può portare tranquillamente durante la settimana anche di giorno! 
In conclusione: ottima alternativa al classico smalto, buon rapporto qualità-prezzo e facilmente portabile in tante occasioni! Ancora una volta, Kiko mi ha soddisfatta!

E voi avete provato questo smalto? Cosa ne pensate? Lasciate un commento!
Baci a tutte, 
Silvia 
  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...